Prestiti Inps e Cessioni del Quinto a dipendenti pubblici

prestiti dipendenti pubblici

Se sei un dipendente pubblico la Cessione del Quinto è la soluzione più adatta per chi vuole il miglior servizio al prezzo più vantaggioso.

La Cessione del Quinto TUTELA E SALVAGUARDIA tutti coloro che hanno avuto delle segnalazioni nelle banche dati (Crif, Experian, Credit Bureaux, Centrale Rischi, ecc) per ritardi nel pagamento delle rate, protesti e pignoramenti, dando la possibilità di accedere al prestito.

La trattenuta della rata NON può superare 1/5 (20%) della busta paga (esempio stipendio 1000 €: rata massima 200 €).

La durata della Cessione del Quinto va da un minimo di 2 anni (24 mesi) ad un massimo di 10 anni (120 mesi).

dipendenti pubblici, lì dove previsto dalla propria amministrazione,  hanno la possibilità di usufruire oltre che della Cessione del Quinto anche di una seconda trattenuta o doppio quinto, pari al 40% (2/5) della retribuzione, che prende il nome di Delega di pagamento (esempio stipendio 1000 €: rata massima 400 €).

La Cessione del Quinto può essere estinta in qualsiasi momento dalla data di erogazione.
L’estinzione può essere sia parziale (riducendo il capitale residuo finanziato) che totale.
Per richiedere il conteggio estintivo è sufficiente fare richiesta direttamente all’istituto cessionario.

In sintesi, la Cessione del Quinto è la combinazione di:

CONVENIENZA: rate costanti a tasso fisso per tutta la durata del finanziamento

TUTELA: polizza assicurativa GRATUITA rischio vita e perdita del posto di lavoro

NON FINALIZZATO: non occorre motivare la richiesta del finanziamento

CONSOLIDAMENTO: possibilità di estinguere altri prestiti o pignoramenti con un’unica e comoda rata

Richiedi subito un preventivo gratuito per un Prestito Inps o Cessione del Quinto

Chiama ora